Approvato il nuovo DDL contro la prostituzione: da ora le prostitute potranno non solo essere sfruttate, picchiate, violentate ed infine espulse se clandestine. Ora possono anche essere arrestate.

Mi fa orrore, non comprendo chi vende il proprio corpo. Ma mi rendo conto che è  un  fenomeno che esiste e che purtroppo non può essere debellato, come la droga” ha affermato il Ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna (nella foto sopra e qui scaricabile)

Ci voleva Carla Corso, una delle fondatrici del Comitato dei Diritti delle Prostitute, per rispondere alla ministra  «eppure la signora ha usato il suo corpo per arrivare dove è arrivata, facendo calendari: basta aprire internet per vedere le sue grazie»

Già fatto, grazie!

Annunci